12 Luglio 2020
News Settori ACSI

Wushu Sanda League ACSI al Secondo Trofeo Città di Marsciano.

20-04-2012 17:19 - Arti Marziali


Muhammad Ali, un ex pugile statunitense, disse che i campioni non si formano nelle palestre, disse che essi sono tali perché hanno qualcosa di profondo dentro di sé, un desiderio, un sogno, una visione, un´indescrivibile passione. Con quest´affermazione di certo non si voleva screditare il ruolo importantissimo degli allenamenti e delle palestre ma sicuramente riconoscere l´immensa passione che è necessaria e che non si apprende. Quel tipo di passione che è elemento essenziale nello sport in generale. Quella passione che si riconosce nello sguardo degli atleti, dei praticanti e degli insegnanti quando anche solo ne parlano. Quel tipo di passione che rende eventi come il Secondo Trofeo Città di Marsciano (Pg) possibili. Il Campionato Nazionale Wushu Kung Fu ACSI (Associazione Centri Sportivi Italiani, Ente di promozione culturale e sportiva) si è svolto al Palasport di Marsciano nel Piazzale Europa il 24 e 25 marzo scorso. E´ stato organizzato dal Responsabile Nazionale Wushu Sanda League, settore arti marziali dell´ACSI, Vincenzo Izzo e dalla Società Kung Fu Shaolin di Marsciano diretta dal Maestro Rossano Casini, coadiuvato dai Maestri Silvano Gaggi e Stefano Consalvi. Quest´anno il torneo è stato dedicato al grande appassionato ed esperto Maestro Giuliano Fulvi, da poco scomparso, il quale tramite l´organizzazione da lui fondata ha dedicato la sua attività allo sviluppo e promozione delle Arti Marziali Tradizionali Cinesi. La "WORLD C.K.A.", nata nel 1996, è stata la prima organizzazione mondiale per lo sviluppo del Sanda professionistico, del Sanda amatoriale e del Tuei-Sho libero. Inizia la pratica marziale negli anni ´70 e da allora è sempre stato un punto di riferimento per migliaia di praticanti in tutta Europa e nel mondo. All´inaugurazione sono intervenuti l´assessore al turismo ed allo sport della Provincia di Perugia Roberto Pertini e l´assessore allo sport del Comune di Marsciano Luigi Anniboletti. Da tutta Italia hanno partecipato ventidue società per un totale di duecentocinquantasei atleti. Vi erano poi venticinque arbitri e quindici persone dello staff che hanno seguito l´evento. Si sono susseguite le gare di forme Taolu mani nude, Taolu con armi e Tai Chi. Vi sono stati poi oltre sessanta incontri di Tuei Sho, i Combattimenti prestabiliti e gli incontri di Light Sanda e Sanda Full Contact per un totale di oltre cinquanta incontri. E´ stato esaltante assistere alle competizioni. Le gare di forme sono sempre uno spettacolo, rappresentano una fase importantissima dell´apprendimento delle tecniche. Consistono in un susseguirsi di posizioni che rappresentano un combattimento immaginario. Nello sguardo degli atleti si scorge molta concentrazione e in ogni singolo movimento un´azione di attacco o di difesa. Emozionante è stato seguire i combattimenti. Osservare gli atleti che si preparavano e si riscaldavano per i loro incontri che ci sarebbero stati a breve. Si assiste inizialmente alla vestizione dell´atleta. Il coach lo aiuta a indossare tutte le diverse protezioni e ripete gli ultimi consigli. Subito dopo i due sfidanti si preparano ai lati opposti del tappeto. Al centro vi è l´arbitro che invita al saluto per poi dare inizio all´incontro. Gli atleti si allenano tanto per quel preciso momento, per un intervallo che può durare anche soli dieci intensi minuti. Si allenano per la propria resistenza e per la prontezza nel prevedere i movimenti dell´avversario. Non possono esistere strategie prestabilite, perché il combattimento è continua improvvisazione. Tutto succede molto rapidamente e nonostante questo si deve essere sempre pronti. La passione, come ho detto, è un perno attorno al quale tutto questo ruota. La si è scorta ovunque questa passione, nel temperamento degli arbitri, nella concentrazione degli atleti, nei tanti maestri ed accompagnatori che li seguivano, negli sguardi degli atleti più giovani che salivano per la prima volta sul podio, nei ricordi dei colleghi e allievi del compianto Maestro Giuliano Fulvi. Sempre con passione Wushu Sanda League ACSI è stata promotrice ed ha vissuto questo intenso evento e con entusiasmo si adopererà per organizzare la prossima edizione.



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account